Apple propone 13 nuove emoji sul tema delle disabilità

Vi riportiamo la notizia relativa alla proposta da parte di Apple di 13 nuove emoji al Unicode Consortium, le quali fanno riferimento al particolare tema delle disabilità.

Queste emoji proposte da Apple rappresentano persone che soffrono di cecità o ipovisione, sordità o problemi di udito, disabilità fisiche, ma anche disabilità nascoste come autismo, ansia e disturbo da stress post-traumatico.

In Apple, crediamo che la tecnologia debba essere accessibile a tutti e fornire un’esperienza che soddisfi le esigenze individuali“, ha scritto la società nella proposta inviata al Consorzio Unicode. “L’aggiunta di emoji emblematici, e legati alle esperienze di vita degli utenti, aiuta a promuovere una cultura diversificata e inclusiva della disabilità. Le emoji sono un linguaggio universale e un potente strumento per la comunicazione, oltre che una forma di autoespressione, e possono essere utilizzate non solo per rappresentare la propria esperienza personale, ma anche per mostrare sostegno a una persona cara”.

Per sviluppare queste emoji appena proposte, Apple ha lavorato con l’American Council of the Blind, la Cerebral Palsy Foundation e la National Association for the Deaf. Quello che Apple ha presentato non è un elenco completo di tutte le possibili raffigurazioni di persone con disabilità, ma potrebbe servire come punto di partenza.

Il passo successivo prevede che l’Unicode Consortium si riunisca e voti se approvare o meno queste nuove emoji. La decisione sarà presa ad aprile. Se approvati, questi “personaggi” faranno parte dell’Emoji 12.0, il cui rilascio è previsto per il marzo del 2019.